Cancelli in Ferro o In Alluminio quali i Migliori

Quando si parla della ristrutturazione della propria casa spesso si dimentica una aspetto rilevante: le detrazioni fiscali previste dalla legge riguardano non solo gli interventi diretti sull’edificio ma anche gli spazi esterni annessi all’abitazione.

Pertanto è possibile valutare la sostituzione di cancelli e recinzioni, elementi architettonici che contribuiscono a migliorare l’impatto visivo dell’abitazione, aumentarne il valore e proteggerlo dall’esterno. Per quanto queste tipologie di prodotti non rappresentino una novità, è essenziale notare che ci sono stati cambiamenti rilevanti sotto il profilo dai materiali, delle tecniche costruttive e delle possibilità di personalizzazione. Il mercato italiano sta iniziando ad accogliere alcune soluzioni innovative, finora non presenti. Quale cancello scegliere per la propria villa per l’accesso alla casa oppure per la recinzione del perimetro?

cancello in ferro lavorato

Meglio cancelli in Ferro o in Acciaio?

Il mercato italiano è da sempre dominato dalle soluzioni in ferro sebbene, negli ultimi anni, è possibile notare un forte interesse per materiali alternativi. La clientela privata valuta opzioni diverse perché il ferro mostra importanti problematiche legate alla manutenzione.

Chi ha scelto cancelli e recinzioni in ferro si trova continuamente costretto a svolgere interventi manutentivi per combattere l’insorgenza della ruggine oppure per ravvivare la vernice, resa più opaca dalle intemperie a cui viene esposta. Tali operazioni rappresentano una spesa non immediatamente prevista al momento dell’acquisto e, talvolta, un enorme dispendio di tempo e lavoro.

Per ovviare al problema sono nate ditte specializzate nell’offrire soluzioni basate su altri materiali come acciaio inox e alluminio. L’ acciaio inox è un materiale estremamente robusto, non soggetto a ruggine che azzera i problemi inerenti alla manutenzione, ma presenta uno svantaggio dal punto di vista economico e pratico. Da un lato il costo di una recinzione di acciaio inox (a parità di metratura) risulta notevolmente più elevato, dall’altro la robustezza del materiale rende problematica la modellazione. La creazione di design articolati e moderni risulta difficoltosa, limitando la possibilità di personalizzazione del prodotto.

L’alternativa più valida sembra essere l’alluminio. Questo materiale tende a dominare da anni il mercato nord europeo di cancelli e recinzioni. Scopriamo perché. Come nel caso dell’acciaio i lavori di manutenzione sono pressoché inesistenti perché l’alluminio non si ossida, impedendo la formazione di ruggine. Inoltre ha due ulteriori vantaggi: versatilità e leggerezza. E’ facile da modellare e trasportare ed installare, senza richiedere un particolare esborso di danaro.

Realizzare design tradizionali o moderni non rappresenta un problema. Le possibilità di personalizzazione del prodotto non finiscono qui: il materiale risulta estremamente semplice da verniciare (basti pensare alla diffusione di serramenti in alluminio, già presenti sul mercato italiano). Le ultime tecniche di lavorazione disponibili permettono addirittura di ricreare un effetto legno realistico, rendendo cancelli e recinzioni adatti sia per le abitazioni in aree marittime che montane.

cancello ferro e legno

Cancelli e recinzioni in alluminio

Definita la scelta del materiale non resta che trovare il giusto fornitore. Per quanto riguarda l’alluminio l’azienda che ha avuto la maggiore espansione è Alba Srl. L’azienda, con sede a Graffignana, in provincia di Lodi, si è in breve tempo affermata come leader di questo settore di mercato. Nata inizialmente come piccola attività operante nella sola area del Lodigiano, ha trovato immediatamente una richiesta che ha spinto l’azienda a ricercare rivenditori su tutto il territorio italiano, oltre che in Svizzera, Germania e Francia.

Alba Srl ha scelto di produrre tutti le sue proposte a catalogo in Italia, servendosi di uno staff esperto e rendendosi da subito appetibile anche per il mercato estero, grazie alla qualità delle finiture ed alla varietà dei design disponibili.

Cancelli per Alberghi

La richiesta di cancelli, recinzioni, ringhiere e parapetti in alluminio sta crescendo anche tra le numerose strutture ricettive italiane, come alberghi, hotel e agriturismi. Scegliere soluzioni in alluminio rappresenta una ghiotta occasione per rinnovare le strutture contenendo sia i costi di installazione che quelli di manutenzione.

La scelta di questo materiale sembra particolarmente azzeccata nel caso di alberghi che si affacciano sul mare e che quindi sono esposti ad aria salmastra. Sostituire ringhiere e recinzioni in ferro può giovare all’immagine della struttura e consente anche una personalizzazione che può impreziosire anche un edificio di non recente costruzione.

Allo stesso modo l’alluminio può diventare un investimento strategico anche per gli hotel in montagna. Grazie alla verniciatura effetto legno le strutture possono mantenere un look rustico e tradizionale, mostrando ringhiere e recinzioni sempre in perfetto stato, senza intaccare il fascino tipico di una baita di montagna.

Cancelli Motorizzati

ai cancelli possono essere montati sistemi di apertura motorizzata con controllo via telecomando, anche ad una porta basculante per garage. Una comodità per tutti coloro che accedono in casa con l’auto, nei casi di pioggia o comunque per evitare la fatica di spostare un cancello spesso pesante. Tra le marche che producono sistemi di apertura automatica per cancelli ricordiamo FAAC.

Prezzi

il costo di un cancello varia a seconda della quantità del materiale utilizzato e dalla difficoltà nella lavorazione. Un semplice cancello a battente in alluminio di 3,5 metri alto 1,6 m costa circa 600 euro.  In ferro battuto delle stesse dimensioni circa 2000 euro.

L’opportunità delle detrazioni fiscali

La presenza di agevolazioni fiscali rende la ristrutturazione degli edifici (case, aziende o strutture ricettive) particolarmente conveniente. Accedere alle detrazioni è semplice: è possibile trovare numerosi guide in rete oppure rivolgersi al fornitore di fiducia, che vi assisterà nella compilazione di tutti i documenti necessari ad accedere ai vantaggi previsti dalla legge.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*



five + = 7