Come Levigare un Pavimento in Marmo

levigatura marmoDagli anni cinquanta ai settanta i pavimenti con i marmittoni si usavano tantissimo, successivamente l’uso è scemato lasciando il posto ad altri materiali come il gres, la porcellana ed il legno. Se il sottofondo del pavimento non da’ segni di cedimento, se i marmittoni non si muovono e sono stabili perchè non pensare di rinnovarli con la levigatura?

Non è difficile ripristinare la bellezza di una superficie pregiata come quella della pietra calcarea, i risultati sono di effetto. La levigatura si effettua non solo per i pavimenti, ma anche per i rivestimenti di tavoli, pareti ecc.

• In una prima fase si esegue la spianatura che consente, grazie a utensili abrasivi adeguati, di rendere la superfìcie il più piana possibile eliminando ogni dislivello tra i vari elementi.
• Con prodotti specifici si procede alla stuccatura colmando interstizi e buchi del pavimento: a lavoro finito, la superficie deve risultare omogenea.
• L’eccesso di stucco verrà tolto dalla levigatura, una sgrossatura eseguita con levigatrice e con una serie di mole di grana decrescente (è sconsigliato saltare passaggi) che conferiranno uniformità, togliendo le graffiature lasciate dall’abrasivo precedentemente impiegato.
• Ultima fase di lavoro: la lucidatura, per la quale si impiegano abrasivi molto fini e, successivamente, quando il poro del marmo è perfettamente chiuso, prodotti chimici che ne modificano e proteggono le caratteristiche.

Prezzi levigatura del marmo: dai 20 ai 30 euro al mq, la cristallizzazione, processo meno invasivo per il pavimento, costa sensibilmente meno.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*



five × = 35