Idee per arredare il Bagno in una Ristrutturazione

Stai riflettendo da giorni su come arredare un bagno a seguito di una ristruttura della casa ?

In questo articolo troverai informazioni a riguardo.

Partiamo dal principio, prima di elencare dei consigli su come arredare un bagno è opportuno informarti sugli incentivi che sono in atto sulla ristruttura di una casa. La sostituzione degli infissi, lavori per un risparmio energetico o l’ acquisto di mobili, si può beneficiare delle detrazioni sulla dichiarazione dei redditi.

Cosa devi sapere

La ristrutturazione di una casa oltre a ridare vita a un appartamento, rendendolo moderno sia nella sua estetica oltre che nella funzionalità come ad esempio il rifacimento dell’ impianto idraulico ed elettrico, rappresenta anche un valido strumento per risparmiare sulla tua dichiarazione dei redditi.

bagno con cabina doccia e mosaico

Devi sapere che sul totale della spesa effettuata per i lavori di rifacimento, in dieci anni è possibile essere risarciti circa il 65% se si decide di effettuare anche una riqualificazione energetica e può essere detratta tramite la dichiarazione dei redditi. Per ottenere questa agevolazione fiscale è importantissimo documentare tramite fatture e bonifici bancari i costi sostenuti per rimettere a nuovo il tuo immobile.

Nel caso in cui non sia possibile effettuare una riqualificazione energetica, le agevolazioni fiscali scendono al 50%.

IVA agevolata al 10%

Forse non sapevi che è possibile avere l’ iva agevolata al 10% anziché il 22% sui lavori di ristrutturazione edilizia e riqualificazione energetica. E’ bene precisare che l’ iva al 10% si effettua sui beni di valore significativo e per essere chiari, vuol dire che se ad esempio la ristrutturazione dell’ immobile ha un costo di 20.000 euro in cui i beni significativi ammontano a 12.000 euro, l’ iva agevolata si può avere su 16.000 euro, di fatti la differenza tra costo totale e valore dei beni significativi è pari a 8.000 euro.

Quindi i beni vengono tassati al 10% che sarebbe l’ equivalente di 8.000 euro e sui restanti 4.000 euro si applica il 22% di IVA.

bagno con mattonelle nere

Quali sono i beni significativi ?

Dopo aver letto della agevolazione dell’ iva e aver ragionato sulle somme che ti abbiamo elencato, è giusto il moneto in cui vorresti sapere in maniera concreta a cosa si riferiscono i beni significativi o meglio cosa sono i beni significativi.

Di sotto ti elenchiamo i beni significativi più importanti :

  1. Impianti di sicurezza
  2. impianto di ricircolo aria
  3. impianti di condizionamento
  4. Video citofono
  5. Ascensore
  6. Montacarichi
  7. Caldaie
  8. Infissi interni
  9. Infissi esterni
  10. Pompa di Calore

Idee per Arredare un bagno

Arredare il bagno è chiaramente un fattore molto personale, in quanto è un luogo di intimità e l’ arredamento è in funzione di come ti senti più ad agio con la scelta degli giusti accessori.

A seguito a un rifacimento della Toilette e supponendo che hai scelto dei rivestimenti che più valorizzano lo spazio, come ad esempio la scelta di un rivestimento con colori chiari se l’ ambiente gode di poca luce. Noi ti consigliamo di dare sfogo al tuo stile seguendo anche un filo logico con l’ arredamento degli altri luoghi della tua abitazione.

Il bagno può essere arredato con uno stile classico, eclettico o minimalista. Ad ogni modo la prima cosa che più colpisce l’ attenzione dopo il mobilio e i sanitari sono le decorazioni e gli accessori.

Si possono anche acquistare mobili e accessori usati in buone condizioni con un sito di second-hand dal nome Annuncino, dove puoi trovare arredamento e casalinghi a Questo Indirizzo.

Dunque, prima di comprare asciugamani o tappetini è opportuno decidere con attenzione che colore dare e che atmosfera creare. Il colore che avrai scelto inevitabilmente influenzerà l’ atmosfera. Inevitabilmente il colore bianco è quello che va per la maggiore, in quanto da la possibilità di essere combinato con altri colori e rende il gioco delle combinazioni più semplice e visibilmente più adeguato.

Facendo un esempio se si sceglie il colore bianco e abbinandolo al colore blu, esso crea un ambiente marino mentre con la combinazione del colore nero, crea un effetto elegante. Tutto questo è possibile ma la prima considerazioni che devi fare è quella di renderti conto di quanta luce dispone lo spazio dedicato ai servizi. La regola generale suggerisce di non usare colori dal tono scuro per ambienti piccoli che non hanno la fortuna di avere luce diretta.

Alcune idee per gli accessori

Partendo dal presupposto che molti accessori hanno una funzione puramente decorativa e non funzionale, gli accessori dunque rispecchiano in pieno la tua personalità. Si possono utilizzare per arredare il bagno con un tocco di classe, delle conchiglie oppure tende colorate. Se invece come noi siete degli amanti della tecnologia, nessuno ti vieta di poter corredare le pareti con un televisore al plasma oppure arredarlo con tablet e impianto sonoro per ascoltare musica o visionare video mentre vi godete un rilassante bagno caldo. Se lo spazio lo permette perchè non installare una vasca idromassaggio ? Vedi in proposito l’articolo su come sfruttare il bagno al meglio.

Altro fattore importante è la scelta della luce artificiale, luce calda o fredda ? Questo dipende dal tuo gusto ! Ultimamente sono molto alla moda le luci a led o faretti incastrati nel soffitto.

Conclusioni

Sperando di averti apportato un pratico consiglio sul rifacimento di un immobile e nello specifico nell’ arredare un bagno, il nostro più sentito consiglio è quello che la scelta è solamente tua. Fermati un attimo a pensare sulle funzionalità che ti servono e quali sono i tuoi gusti personali prima di intraprendere una ristrutturazione o un cambio del mobilio.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*



eight − = 1